Varese News

Varese Laghi

Un tavolo di amministratori sulla variante nord alla strada varesina

Diversi amministratori locali hanno verificato unitamente ai vertici provinciali la possibilità di collegare il sistema tangenziale di Varese e la Pedemontana

Riceviamo e pubblichiamo

Alla presenza dell’assessore provinciale alla viabilità e trasporti Modesto Verderio, dei sindaci e dei rappresentanti dei comuni di Lonate Ceppino, Tradate, Locate Varesino, Gorla Maggiore, Gorla Minore, Lozza, Gornate Olona, Venegono Inferiore e Mozzate è stata verificata la possibilità di individuare un tracciato di collegamento tra il sistema autostradale Pedemontano e il sistema tangenziale di Varese: la nuova strada si propone di risolvere i problemi viabilistici causati dalla Varesina, ceduta dall’ANAS alla Provincia di Varese il 1° ottobre, che costituisce, oramai da anni, uno dei maggiori problemi per la viabilità.
Tutti i partecipanti hanno sottolineato la necessità di concordare un collegamento tra le opere di maggiore interesse per il territorio prealpino compreso tra le provincie di Como e Varese: il sistema tangenziale di Varese e la Pedemontana.
L’assessore Verderio ha ricordato la necessità di definire un "corridoio" da salvaguardare per garantire la futura realizzazione della strada, proponendo di verificare lo studio di fattibilità proposto dalla Provincia di Varese, che coordinerà gruppi di lavoro, utilizzando le esperienze e la conoscenza del territorio e dei comuni. Il metodo di lavoro proposto, che sfrutta le sinergie tra gli enti, è risultato vincente per la programmazione delle opere di viabilità che interessano il territorio della Provincia. L’assessore comunica che la prossima riunione verrà convocata tra tre settimane.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.