12 chili di coca nella valigia: libanese bloccato dai finanzieri a Malpensa

Nuovo arrestato messo a segno dalle unità cinofile delle Fiamme Gialle in servizio all'aeroporto

Epus, Fag e Canto: questi i nomi dei tre "agenti a quattro zampe" che non si sono lasciati sfuggire l’ennesimo corriere della droga di passaggio all’aeroporto di Malpensa.
A finire nella rete delle Fiamme Gialle in servizio all’hub è stato questa volta un libanese di trent’anni che aveva con sè una pesante valigia rigida.
Il contenuto della valigia non è sfuggito al fiuto infallibile dei tre pastori tedeschi: gli uomini della guardia di finanza hanno bloccato il passeggero medio-orientale ed hanno proceduto ad esaminare la valigia all’interno della quale erano stati ben nascosti 12 chilogrammi di cocaina. 
Il libanese, che era diretto a Damasco, si era dichiarato operaio e ha tentato di discolparsi dicendo di non sapere nulla di quanto stava trasportando. L’uomo è stato arrestato e associato alla Casa Circondariale di Busto Arsizio a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.