Aids, “Differenti o indifferenti?”

Per la giornata mondiale contro l'Aids musica, cabaret di artisti varesini e non...

A Varese, nel segno di una continuità che sta creando una tradizione, il Dipartimento delle Dipendenze dell’Azienda Sanitaria Locale, in particolare attraverso il C.a.s.a. e il gruppo I Vicini di C.a.s.a. ripropone anche quest’anno attorno al 1 dicembre alcuni appuntamenti per cogliere le occasioni di riflessione e di incontro legate alla celebrazione mondiale della Giornata per la lotta contro l’aids.

Se "I Care … do you?" ("Io mi preoccupo … e tu?") è lo slogan proposto a livello mondiale per caratterizzare gli eventi e il clima attorno al 1 dicembre 2001, a Varese si è scelto di sottolineare ancor di più il concetto con il titolo "Differenti o indifferenti?" la provocazione ad uscire dalla diffusa indifferenza e prendere una posizione personale, fare la differenza sui diversi fronti della lotta all’infezione da virus hiv, quel virus che nella recente campagna informativa sempre a cura dell’ASL – VIRUS HIV CERCA COMPAGNIA… NON FATEVI TROVARE SOLI – è giustamente evocato come ancora attivo e pericoloso.

Fare la differenza, essere differenti, non essere indifferenti può assumere alla luce dei cambiamenti avvenuti in questi anni nella realtà dell’infezione diverse sfumature, si tratti di saper esprimere solidarietà a quanti sono coinvolti nella sieropositività o nella malattia, si tratti di collaborare ad arginare la diffusione del contagio, scegliendo di essere coscienti della presenza del virus e quindi responsabili di sé e degli altri nei propri comportamenti, soprattutto nell’area della sessualità, si tratti di accogliere la differenza e l’originalità implicite in ogni storia, anche in quelle segnate dalla malattia.

E allora, dopo la serata con Beruschi a Ville Ponti nel 1999, dopo i numerosi eventi del 2000, non ultima la presenza di Fabio Fazio alla serata conclusiva presso il Cinema Arca, quest’anno la manifestazione si articolerà in tre momenti: venerdì 30 novembre, presso il Cinema Castellani di Azzate verrà proiettato il film "LE FATE IGNORANTI", successo italiano dell’ultima stagione che tocca con delicatezza temi molto connessi alla sieropositività. La serata sarà come sempre in collaborazione con Filmstudio ’90.

Per sabato 1 dicembre gli appuntamenti sono con il banchetto informativo presso il Centro Commerciale Le Corti di Varese, con la presenza di operatori del C.A.S.A. – il Centro Assistenza Sieropositività e Aids dell’ASL di Varese – e del gruppo I VICINI DI C.A.S.A. e con la serata presso la Sala Napoleonica di Ville Ponti a Varese.

Nella serata interverranno artisti dl panorama varesino, che ancora una volta porteranno il loro contributo attraverso opere e performance attraverso le varie forme dell’espressione artistica. Esporranno i fotografi Riccardo Ranza, Samuele Franzini e molti altri in un allestimento a cura di Stella Ranza.

La serata ospiterà inoltre una lettura attoriale di testi e testimonianze sulla realtà dell’Aids in questi anni e nel mondo a cura di Franco Gamba e con l’intervento delle voci nazionali più importanti, gli attori/doppiatori Giovanni battezzato, Grazia Errigo, Simone D’Andrea e Cristiana Ricci.

Un significativo spazio musicale con l’intervento del trio KAMANE’ e la musica afro-jazz, il ritorno unplugged di RIKI CELLINI accompagnato per l’occasione dall’assessore varesino Marco Caccianiga, Damiano Della Torre e Mayte Reyes.

A MAX BORRELLI e HERBERT CIOFFI di Radio Number One affidata la conduzione della serata alla quale parteciperà anche il cabarettista di Zelig GIORGIO MELAZZI.

Anche quest’anno l’adesione degli artisti è stata spontanea, gratuita e immediata, a comporre un calendario come al solito ricco di spunti e di possibilità di incontro e confronto su un tema ancora difficile da trattare.

Tutti gli appuntamenti sono offerti alla popolazione, e sono pertanto a ingresso libero.

Anche per quest’anno è stato chiesto al Comune di Varese di patrocinare la manifestazione e di sostenere in tal modo il senso e l’importanza dell’iniziativa.

 

Programma
VENERDì 30 NOVEMBRE – ore 21
Cinema Castellana di Azzate 
"Le fate ignoranti" di F. Ozpetek
Serata a cura di FilmStudio 90

SABATO 1 DICEMBRE – ore 16
Centro Commerciale "Le Corti"
Informazione e sensibilizzazione a cura del gruppo "I Vicini di C.A.S.A."
e degli operatori del progetto Unità Mobile.

SABATO 1 DICEMBRE – ore 21
Sala Napoleonica – Ville Ponti – Varese
Gli artisti varesini ricordano che l’H.I.V. esiste tutto l’anno

Con la partecipazione di:
Musica:
Kamanè in "Coisas da Terra" (Marco Conti – Kal Dos Santos – Nenè Ribeiro)
Riki Cellini in "ClonAzione" (Marco Caccianiga, Damiano Della Torre e Mayte Reyes)
Lisa Scchezin e Stefano Zecconello

Doppiatori:
Giovanni Battezato, Franco Gamba, Grazia Errigo, Simone D’Andrea, Cristiana Rossi.

Da Zelig:
Giorgio Melazzi

Allestimenti a cura di Stella Ranza
Presentano Max Borrelli e Herbert Cioffi di Radio Number One.

Ingresso gratuito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.