Attenzione puntata sui futuri scienziati e cittadini europei

Il Centro di ricerca ha partecipato alla Settimana europea della scienza e della tecnologia

Si è conclusa ieri la Settimana europea della scienza e della tecnologia, un’iniziativa con la quale la Commissione europea punta a sensibilizzare il pubblico nei confronti della ricerca scientifica e dello sviluppo tecnologico. L’attenzione di questa iniziativa è stata rivolta soprattutto ai giovani, perché rivestono un ruolo importante sia come futuri cittadini, che come futuri scienziati. Quest’anno la Settimana, che ha avuto come protagonista la ricerca scientifica si è svolta in più di venti paesi. Anche al Centro comunitario isprese, che ha voluto dare il suo contributo a tale progetto mediante l’organizzazione di una visita guidata per sei classi provenienti da diversi licei locali. Erano in molti a voler partecipare e la direzione del Ccr ha dovuto scegliere in base alla motivazione e all’utilità che quest’esperienza ispirava loro nell’ambito del percorso formativo.  I laboratori coinvolti nella visita sono quelli che riflettono le competenze comunitarie in materia di sicurezza alimentare, protezione dei consumatori, ricerca nel settore dell’ambiente (aria, acqua, suolo) sicurezza del cittadino, energie rinnovabili e studio del telerilevamento per la determinazione dei fattori ambientali. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.