Basta volantinaggio in giro per le strade

È recentemente variata la norma comunale sulla distribuzione di volantini: si potranno distribuire da una postazione fissa previa autorizzazione

 

Tra le variazioni alle norme è appena passata in consiglio comunale una delibera che riguarda le affissioni e il volantinaggio. A farlo notare è stato il consigliere di minoranza Carlo Uslenghi, candidato alla carica di sindaco alle prossime elezioni amministrative per la lista civica Città Nuova. Per quanto riguarda le affissioni, è regola ormai normale che si possano effettuare solo negli spazi ad essa dedicati e solo tramite attuazione. Quello che invece richiama l’attenzione è il terzo paragrafo dell’articolo 25: “è consentita la propaganda di qualsiasi tipo e con qualsiasi finalità da postazione fissa, previa autorizzazione del responsabile del Comando Polizia Municipale e secondo quanto previsto dalla normativa vigente in materia di occupazione suolo pubblico”. Ciò significa che distribuire volantini ai semafori, in stazione, fuori dalle scuole, non è più possibile. Il rischio è quello di incappare in una multa di circa 200 mila lire. Attenzione quindi. La distribuzione di volantini, da oggi, sia di propaganda che pubblicitari, si potrà effettuare solo da postazioni fisse, richiedendo prima un’apposita autorizzazione. Da parte dell’amministrazione tale scelta è stata presa per “preservare il suolo pubblico”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.