Caso El Abbasi, il Pm ha chiuso l’inchiesta

L'imprenditore palestinese era stato visto l'ultima volta ad Oggiona Santo Stefano

A quattro mesi dalla scomparsa dell’imprenditore palestinese Maurizio El Abbasi gli inquirenti brancolano nel buio. Il pubblico ministero del Tribunale di Cremona, Francesco Messina, ha così deciso di chiudere l’inchiesta e lo ha comunicato alla compagna di Maurizio El Abbasi, una donna di 35 anni di Cremona.  Il giallo quindi resta insoluto e l’imprenditore sembra  scomparso nel nulla. 
L’ultima volta l’uomo era stato visto in un bar di Oggiona Santo Stefano, dove era andato presumibilmente per concludere un affare. L’ultima telefonata l’aveva fatta proprio dal paese vicino a Gallarate, poi più nulla. Era il 12 luglio e la sua compagna chiese aiuto alle forze dell’ordine. Maurizio El Abbasi, descritto da chi lo conosceva come una persona aperta, sempre pronta al dialogo, commerciava abiti firmati che esportava in Medio Oriente. Proprio questa pista è stata battuta fin dall’inizio ma non ha dato esito. L’unico indizio è l’auto del palestinese ritrovata in zona Fiera ma era priva del Telepass che avrebbe potuto fornire indicazioni preziose circa il tragitto seguito dall’uomo. Troppo pochi, quindi, gli elementi in mano agli inquirenti. Il mistero resterà probabilmente insoluto. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.