«Cediamo al Comune anche via Vela»

Un cittadino riprende la proposta dei Ds sulle strade private

Gentile Direttore,

ho molto apprezzato l’iniziativa dei consiglieri comunali DS tesa a sollecitare l’attenzione dei proprietari di vie private sulla necessità di trasferirne titolarità e cura al Comune. E’ vero quanto affermano i consiglieri diessini che molte strade private vengono "difese" dai proprietari con panettoni di cemento, catene, cartelli di divieto di transito o accesso, ma probabilmente tutti coloro che abitano nel tratto della via privata Vincenzo Vela che va dall’incrocio principale con via Sanvito alla sede della Polizia Stradale, sono disposti alla immediata cessione al Comune. Se infatti dobbiamo forse alla presenza della Polstrada il miracolo di un efficiente impianto di illuminazione dopo anni di buio, il bis purtroppo non c’è stato – ma nessuno lo pretendeva – per la manutenzione del manto della strada che oggi, anche per l’aumento del traffico, è in pessime condizioni: crepe e buche infatti sono un’insidia per i pedoni, soprattutto anziani.

Mi auguro che nessun proprietario si opponga alla cessione della strada al Comune anche perché in caso di incidenti o infortuni dovuti alla condizioni della strada potrebbero esserci responsabilità da parte dei proprietari stessi.

Mi sembra che ci siano state una legge o una disposizione di una Finanziaria per favorire il trasferimento delle vie private alle amministrazioni comunali, i rappresentanti Ds dovrebbero comunque indicare ai cittadini l’esatto iter burocratico da percorrere per raggiungere l’obiettivo.

Cordialmente, 

.M.C. Boni, via Vela, 3

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.