Fa la “mano morta” al cinema ma incappa in una poliziotta

Anziano bloccato da un'agente della Volante e denunciato per molestie sessuali

Peggio di così non poteva capitare: va al cinema non per guardare il film ma per toccare la gamba di qualche signora e s’invaghisce della gamba sbagliata, quella di una poliziotta fuori servizio. 
E’ accaduto domenica sera in un cinema di Varese che rimane top secret. L’agente entra in sala con un’amica e si siede; poco dopo, a film iniziato, un uomo sulla sessantina si accomoda sul sedile davanti a quello della signorina, si sistema il cappotto sulle ginocchia e comincia a guardare lo schermo, o meglio a fingere di guardare lo schermo perché l’attenzione dell’uomo è concentrata su tutt’altro. L’agente, infatti, si sente toccare una caviglia, sposta la gamba convinta che si tratti di un caso ma niente, l’uomo, con la mano infilata tra le poltrone,  la "insegue". A quel punto è chiaro che l’anziano si sta divertendo ma non perché il film sia interessante. La gentile signorina riveste i panni della poliziotta e blocca il "feticista": lo fa uscire dalla sala e chiama in soccorso una Volante. L’uomo viene identificato e si scopre che non è nuovo a questo genere di imprese: altre donne avevano raccontato di essere state importunate nel medesimo modo, durante una proiezione. Vaghi e assolutamente inutili i tentativi dell’anziano di giustificarsi: è stato denunciato per molestie sessuali. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.