Gallarate capitale della devozione per Padre Pio

Dal 4 all’11 novembre all’Aloisianum una settimana dedicata al Beato di Pietrelcina

Una settimana per esaltare la figura di Padre Pio da Pietrelcina. Gallarate, dal 4 all’11 novembre, diventa la capitale italiana della devozione al celebre beato. Un’iniziativa organizzata da Associazione dei cavalieri italiani del sovrano ordine di S.Giovanni di Gerusalemme e Iris Televita, due onlus attive sul nostro territorio.  Una mostra fotografica, una tavola rotonda, una grande kermesse musicale e un’intensa giornata di preghiera saranno gli ingredienti di un appuntamento che, probabilmente, attirerà pellegrini di ogni parte d’Italia.

Si comincia domenica 4 novembre alle ore 9.00, nella sede dell’istituto filosofico di via Gonzaga 8, con l’inaugurazione della mostra fotografica: 390 immagini inedite del frate, esposte per la prima volta in Italia.

Giovedì 8 novembre

Sabato 10

Sono 19, in provincia di Varese, i gruppi di preghiera di padre Pio. Una presenza forte, che va ad aggiungersi ai 1785 presenti in Italia e ai 2156 nel mondo.

"Il sollievo della sofferenza – spiega Fabrizio Iseni, presidente dell’Associazione dei cavalieri italiani del sovrano ordine di S.Giovanni di Gerusalemme – che ha caratterizzato l’opera di padre Pio, è la ragione che ha ispirato la collaborazione tra gli enti organizzatori". L’auspicio degli organizzatori è che tra le due onlus nasca una collaborazione permanente nel campo dell’assistenza sanitaria.
Un matrimonio che vuole stringere legami più forti con Gallarate grazie anche all’istituzione di un premio Padre Pio Citta di Gallarate, che verrà consegnato, per la prima volta, venerdì 9 novembre.

Programma

Domenica 4 novembre

Mostra fotografica
390 immagini inedite di padre Pio realizzate da

Elia Stelluto, fotografo ufficiale del Beato Padre

Inaugurazione alle ore 9.00

Orari per tutta le settimana (9.00-12.30 e 14.30-19.00)

Ingresso gratuito

Giovedì 8 novembre

Ore 21

Tavola rotonda sull’opera del frate di Pietrelcina
E’ annunciata la presenza del prefetto dott. Guido Nardone

Relatori:

Padre Alfredo Imperatori (introduzione)

Renzo Allegri, biografo di Padre Pio

P.Artemio, guardiano della chiesa del santo sepolcro di Gerusalemme e delegato del Padre Custode
Padre Antonio Gambale, Parroco Emerito di Pietrelcina
Padre Demetrio Patrini, coordinatore diocesano di Milano dei gruppi di preghiera Padre Pio
Gianni Mozzillo, Direttore rivista La Terra di Pietrelcina
Fabrizio Iseni, Presidente Centri clinico Padre Pio di Lonate Pozzolo

Moderatore: Monsignor Alberto Boldorini, cappellano di sua Santitàore 21 musica

Venerdì 9 novembre

Tullio De Piscopo, Wilma De Angelis, Enzo Palumbo, Wilma Goich, Edoardo Vianella, Chiara Donzelli, Giuseppe Cionfoli, Alessandra, Luigi Libbra, Tony Santagata e Padre Francesco Di Leo segretario provinciale dei padri cappuccini. Calciatori. Presenta Patrizia Rossetti. Consegna del 1° premio "Padre Pio città di Gallarate".

Ingresso gratuito

Sabato 10 novembre

S.Rosario e adorazione
Padre Demetrio Patrini, Padre Marciano Morra e Padre Alfredo Imperatori celebreranno la Santa Messa

ore 17.30 momento di preghiera, alle 17.30, giornata di preghiera., alle 21, avrà luogo la tavola rotonda sull’opera di Padre Pio (vedi programma). Venerdì 9 novembre, alle 21, grande concerto, con alcune star vecchie e nuove della musica leggera italiana: Tullio De Piscopo, Wilma Goich, Edoardo Vianella, Tony Santagata, Giuseppe Cionfoli e altri. (tutte le iniziative si svolgono presso l’Istituto di studi filosofici Aloisianum di via Gonzaga 8)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.