Il comune apre uno sportello per i disabili

Lo curerà l’assessore Salvatore Cosco: "Daremo informazioni preziose e ascolto"

Uno sportello in Comune per aiutare i disabili. E’ quanto propone l’amministrazione, che lunedì 3 dicembre inaugurerà il nuovo punto informativo all’ufficio relazioni con il pubblico di via verdi. Una iniziativa fortemente voluta dall’assessore allo sport Salvatore Cosco. Avvocato, 58 anni, Cosco fu colpito da un ictus nel 1998, accusando una emiplegia che ne limita i movimenti. "Ho passato brutti momenti ma ho lottato per tornare a una vita normale. So bene cosa voglia dire avere a che fare con le limitazioni che la città a volte impone a chi non si può muovere liberamente". L’ufficio avrà l’obiettivo di fornire supporto e informazioni. Si prevede la creazione di una banca dati su argomenti che possano aiutare i portatori di handicap: si va dal turismo al tempo libero in genere, allo sport, all’arte, alla cultura.

"Non tutti – rimarca Cosco – sanno ad esempio che c’è un diritto di sconto sull’auto e che ci sono dei pacchetti turistici che tengono conto delle esigenze dei disabili. La banca dati invece verrà pubblicata nel sito Internet del comune. Le finalità dello sportello, tuttavia, sono quelle non solo di dare informazioni, ma anche di ascoltare e monitorare i problemi per poi confrontarsi con l’Amministrazione Comunale per eventuali iniziative. Non dico che risolveremo tutto, ma di certo saremo pronti ad ascoltare". Ed è una linea diretta con la giunta comunale quella che si propone di realizzare l’assessore. Ogni problema verrà riportato al suo ufficio, e quindi passerà direttamente, senza filtri, al tavolo della giunta. Lo sportello sarà curato da Elisabetta Merindiani e sarà aperto il lunedì dalle 10.30 alle 12.30 e il giovedì dalle 9 alle 12.30

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.