Krusca al Giuditta Pasta

Il comico di Zelig Gabriele Cirilli propone uno spettacolo dove ripercorre tutti i personaggi della sua carriera, fino ad arrivare all’ormai classico “Chi è Tatiana?”

Dopo gli appuntamenti estivi che hanno visto passare dal teatro saronnese molti dei cabarettisti del locale milanese di Zelig, l’autunno procede con questa tradizione ospitando Gabrielle Cirilli, il comico diventato celebre con la creazione del personaggio di Krusca, l’amica di Tatiana. Ma lo spettacolo non sono solo due ore di battute; i veri protagonisti sono i costumi, le parrucche, le maschere e tutto quello che servirà all’attore per far vivere i suoi personaggi classici o moderni, reali o inventati, tutti comunque in qualche modo legati alla sua carriera di attore.

Sono molte le figure che rivivono nella fantasia di Cirilli: dall’Arlecchino alla Commedia dell’Arte, dal cantastorie al coatto sbruffone, dal giovane speranzoso che parte dalla provincia in cerca di fama e fortuna a Krusca, la ragazzotta romana con la passione per Alex Britti, dal nonno affettuoso che elargisce  le ultime raccomandazioni al produttore arrogante subito pronto a stroncare i sogni del giovane attore. Il tutto è accompagnato da canzoni e musiche che faranno da colonna sonora alla fantasmagoria di storie e persone che si intrecciano sul palco.

 

Gabriele Cirilli nesce artisticamente nel Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Gigi Proietti dove inizia la sua carriera di attore brillante e che lo vede al fianco di attori quali Flavio Bucci, Lina Sastri, Piera degli Espositi, Gigi Proietti e Nancy Brilli. Nel 1997 Cirilli vince il Festival Nazionale di Cabaret “Ugo Tognazzi” della città di Cremona; dallo Zelig di Milano furoreggia al grido di “Facciamo cabaret” e Maurizio Costanzo lo nomina esperto coattologo nel suo famoso talk show. Tra i suoi ultimi spettacoli teatrali, “Che bella serenata”, con musiche originali di Nicola Piovani. Nel Dicembre 2000 è uscito il suo primo libro “CHI E’ TATIANA?!?” edito da Mondatori che è stato un grande successo editoriale (100.000 copie vendute).

 

Lo spettacolo si svolge questa sera al teatro Giuditta Pasta alle 21. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.