Le torri di via Bonicalza costruite in una zona ad alto rischio

Uno studio del comune sconsiglia edificazioni dove la stessa amministrazione sta per dare il via ai lavori. Protesta dei comitati contro il compostaggio

Non costruite in quella zona. Lo dice uno studio dell’amministrazione comunale, impugnato e reso pubblico dal comitato Rione Sud. La zona, nella fattispecie, é la via Bonicalza, dove il comune ha intenzione di costruire due torri di edifici residenziali e commerciali. Zona a rischio allagamento, così come, a poche centinaia di metri, lo sarà il futuro interramento della pedemontana. Non così l’impianto di compostaggio, il cui terreno, che come si ricorderà, era stato modificato nella sua attribuzione di pericolosità, allo scopo di effettuare lavori di messa in sicurezza dell’ecocentro. Ma, é facile intuirlo, per i cittadini del circondario la via Gasparoli é da considerare ugualmente a rischio. Il comitato Rione Sud contesta quindi la politica urbanistica dell’amministrazione e ricorda che lo stralcio del terreno da fascia B (inedificabile) a fascia C é stata ottenuta con motivazioni non compatibili con la costruzione di un impianto di grosse dimensioni. Insomma, il messaggio é chiaro: tutta la zona sud é a rischio inondazioni, costruire lì é sbagliato. L’amministrazione contesta però queste critiche. A giudizio del comune la stralcio della fascia di inedificabilità é compatibile con l’impianto e per le opera della via Bonicalza verranno approntati lavori di messa in sicurezza che renderanno sicura l’intera zona.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.