Nuovi affreschi per il reparto di Pediatria

Entro Natale, il liceo artistico di Busto e il Collegio Rotondi di Gorla, proporranno dei bozzetti ai malati. Quelli scelti saranno realizzati in primavera sui muri del corridoio e della sala d’attesa

Il reparto di Pediatria dell’ospedale di Busto Arsizio subirà un notevole cambiamento. Questa volta di semplice restyling decorativo. Verranno infatti realizzati dei nuovi affreschi, che contribuiranno ad abbellire la struttura e a renderla più confortevole. La sala d’attesa e il corridoio saranno così il teatro dell’iniziativa voluta dal professor Giorgetti, responsabile del Dipartimento Materno Infantile dell’Azienda Ospedaliera e primario dell’Unità Operativa pediatrica di Busto. Coinvolti nell’operazione il Lions Club Bramantesco di Busto e il Comitato Tutela del Bambino, che hanno consentito, con il loro contributo, di dare corpo all’idea. A effettuare gli affreschi saranno i ragazzi del Liceo Artistico di Busto e del Collegio Rotondi di Gorla. Prima di Natale verranno presentati i bozzetti con i motivi decorativi studiati e creati. Saranno poi i bambini e gli adolescenti ricoverati a selezionare le prove presentate. Gli interventi saranno ulteriormente definiti per fine gennaio e realizzati in primavera. “L’unità ospedaliera diretta dal professor Giorgetti, già oggi è disposta con un lay out decorativo, una sala giochi e spazi di degenza che fanno sentire i piccoli ricoverati a proprio agio e con un senso di minor distacco possibile dal proprio ambiente familiare – spiega l’amministrazione dell’ospedale – Recentemente, non a caso, sono stati predisposti dei grandi pannelli colorati e disegnati con contenuti favolistici cari all’immaginario infantile, sono stati creati da Sally Gallotti, collaboratrice della Walt Disney e ideatrice di esperienze analoghe in altri ospedali. Con il nuovo progetto si compone un ulteriore tassello per un ambiente sempre più “ a misura di bambino”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.