Pubblico & privato, accoppiata vincente per l’ottica

La Sola Optical Italia promuove in accordo con il Centro di Formazione Professionale un corso di formazione dedicato al settore ottico-oftalmico

Sola Optical Italia, azienda leader nella produzione delle lenti da vista, si è fatta promotrice presso la propria sede di Castiglione Olona, di uno speciale corso di aggiornamento e perfezionamento sulle "Tecniche di lavorazione delle lenti oftalmiche e degli occhiali".

La collaborazione è stata concordata e messa in atto tra Sola Optical Italia e il Centro di Formazione Professionale (CFP) di Tradate, Gallarate e Luino.

Si tratta di un progetto pilota, a carattere sperimentale di alto livello didattico, capace di offrire una opportunità di crescita ed una forte spinta motivazionale per 22 dipendenti di Sola Optical e che sarà aperto il prossimo anno, a tutti coloro che desiderano approfondire la conoscenza del settore ottico-oftalmico.

Il corso di 180 ore fornisce ad operatori ed addetti, già inseriti nell’organico di Sola Optical Italia le basi teoriche necessarie a migliorare il livello di professionalità. In particolare i contenuti del corso verteranno sulle tecniche di lavorazione delle lenti oftalmiche, attraverso uno studio approfondito delle fasi di lavorazione e dei materiali utilizzati nel processo produttivo delle lenti e dei loro componenti.

Il corso di formazione sarà diretto da un responsabile didattico di eccezione rappresentato da Gian Mario Reverdy, già direttore della Scuola per Ottici di Milano e da docenti qualificati. La formazione e la programmazione didattica è stata coordinata direttamente dal CFP. I contenuti formativi sono finalizzati a consentire un immediato collaudo nelle fasi di lavorazione per migliorare e potenziare i processi produttivi di Sola Optical.

Il calendario e lo svolgimento delle lezioni sono stati strutturati in funzione delle esigenze aziendali e dei tempi di lavoro degli operatori con una frequenza di tre ore settimanali.

Iniziato il 12 ottobre 2001, il corso si concluderà il 21 giugno 2002.

"Il corso di formazione messo in atto in collaborazione con il CFP", ha dichiarato Lorenzo Ungaro, Amministratore Delegato dell’Azienda, "è stato studiato per rispondere ad un crescente sviluppo della domanda di personale con elevata esperienza e formazione nella lavorazione delle lenti oftalmiche."

L’apertura del corso ha visto anche la partecipazione del direttore del CFP, Massimo Casolo Ginelli che ha annunciato la decisione della Provincia di Varese di inserire questa iniziativa nel Piano Annuale della Formazione, prevedendo, a conclusione del corso e dopo una prova di verifica e valutazione finale, un attestato di frequenza della regione Lombardia.

Scientific Optical Laboratories of Australia (SOLA), gruppo multinazionale leader nella produzione di lenti oftalmiche nasce ad Adelaide (Australia) nel 1960, per iniziativa di nove ottici optometristi che da quattro anni producevano lenti oftalmiche in un materiale plastico rivoluzionario: il CR39. Oggi l’azienda, con sede centrale a Sunnyvale, California, conta oltre 7.800 collaboratori, 15 unità produttive, 20 società operative in tutto il mondo e 3 centri di R&D. Dal 1995 è quotata alla Borsa di New York (Wall Street).

Con un fatturato di 107 miliardi di lire e 450 collaboratori, Sola Optical Italia opera dalla sua sede centrale, a Castiglione Olona, che ospita uno dei maggiori e avanzati laboratori italiani di costruzione e trattamento superficiale delle lenti, un moderno centro di ricerca e sviluppo ed un magazzino centrale completamente automatizzato, che soddisfa le richieste di 14 unità periferiche di distribuzione, collegate on-line 24 ore su 24.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.