Trasporto ferroviario nel Luinese e nel Varesotto al centro di un incontro a Palazzo Verbania

Alla serata saranno presenti diversi amministratori locali oltre che a numerosi sindacalisti e tecnici delle ferrovie

 

Si terrà questa sera, lunedì 19 novembre alle 20 un incontro che avrà come tema il trasporto ferroviario. L’iniziativa, che avrà luogo a Palazzo Verbania, sede della biblioteca Luinese, si svilupperà proprio sull’«evoluzione del trasporto ferroviario nel Luinese e nel Varesotto», tematica cara agli amministratori locali che chiedono da tempo maggiori attenzioni alla viabilità su rotaia.

Alla serata, aperta al pubblico, parteciperanno diversi amministratori locali tra cui il primo cittadino Gianercole Mentasti e l’assessore ai trasporti del comune di Luino Giovanni Mele. La questione dei trasporti ferroviari nell’Alto Varesotto e nel vicino Canton Ticino sarà quindi l’occasione per verificare quali saranno le potenzialità del trasporto per i "merci" e per i treni passeggeri anche alla luce del recente problema di viabilità segnalato dalla chiusura del traforo del San Gottardo a causa del rogo che quasi un mese fa mise in crisi la viabilità nord-sud nel quadrante nord-occidentale del paese.

Proprio per questo motivo all’incontro di questa sera parteciperanno anche Giacomo De Stefani, direttore Compartimentale delle Ferrovie dello Stato settore Movimento di Milano, e Luciano Luccini, direttore Regionale delle FS della Lombardia. Anche l’aspetto legato all’occupazione del comparto ferroviario sarà al centro del dibattito, vista la presenza di Potito Zizzarri, della segreteria nazionale FIT CISL Trasporto Ferroviario e Servizi, e di Morena Carelle, responsabile del sindacato svizzero Transfer. L’incontro è stato organizzato dal Comune di Luino in concerto con la FIT CISL.

Alla tavola rotonda interverranno anche Antonio Del Prete, responsabile del Trasporto Ferroviario e servizi Fit Cisl della Lombradia, in qualità di moderatore, oltre a Dario Ballotta, responsabile FIT CISL Lombardia; spazio sarà dedicato anche a chi direttamente fruisce quotidianamente del servizio di trasporto ferroviario, vista la presenza anche del responsabile dei pendolari che interverrà nel corso della discussione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.