Un corso di sci aspettando la neve

In attesa dei primi fiocchi partono le iniziative destinate a sciatori in erba e non

L’associazione Sci Nordico di Varese ha organizzato un corso di sci di fondo dedicato a grandi e piccini. Le lezioni verranno impartite presso il centro di Sci nordico di Campra, in Svizzera, e saranno dedicate non solo a chi è alle prime armi con questa disciplina, ma anche agli sportivi che già da tempo praticano questo sport e vogliono perfezionare il loro stile. Il programma dell’iniziativa verrà presentato questa sera, martedì 20 novembre, presso la sede dell’associazione Sci Nordico di Varese in piazza Cacciatori delle Alpi (tel-fax 0332-287589). La prima lezione sulla neve è prevista per il 25 novembre 2001. Il corso si articolerà in diverse lezioni e avrà termine il 16 dicembre.

L’associazione di fondisti continua così anche per quest’anno il suo percorso formativo dedicato agli amanti dello sci di fondo che, tempo permettendo, potranno anche per la stagione 2001-2001 avvalersi degli spazi presenti in provincia per praticare questo sport. In particolare una struttura privata conosciuta anche fuori dal varesotto e addirittura rinomata nella vicina Confederazione è la pista di fondo di Cunardo che grazie ai famosi "cannoni sparaneve", è in grado di assicurare un percorso di numerosi chilometri anche in assenza di neve fresca. Meno conosciuta ma altrettanto suggestiva, è la pista di Brinzio. Qui, nei pressi del romantico laghetto, si snoda un tracciato molto apprezzato dai patiti di questa disciplina, e gli iscritti alla Sci Nordico di Varese sono come tutti gli anni già pronti per "segnare" la pista, dedicata tra l’altro anche a competizioni e fiaccolate. In questo caso, però, è d’obbligo che il tempo giochi a favore degli sciatori imbiancando i prati e i boschi di Brinzio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.