Workshop e incontri mirati per il Cfp

Il Centro Regionale dei Servizi Didattici Audiovisivi ha scelto le sedi di Tradate e Luino per i propri seminari. Domani inoltre incontro con il difensore civico regionale

 

Domani mattina al Centro di Formazione professionale sarà presente il difensore civico regionale Alessandro Barbetta, il quale presenterà le attività svolte dal suo ufficio, le specificità del suo ruolo e le funzioni esercitate. “L’obiettivo di questo incontro – spiega il direttore del Cfp Massimo Casolo Ginelli – è quello di offrire una grande opportunità per una maturazione civica degli alunni ed un aggiornamento dei docenti tramite l’illustrazione di alcuni casi reali”. L’appuntamento è gratuito e avrà inizio alle 10 presso l’aula magna del centro.

 

L’incontro rientra nell’ambito di una serie di progetti che ha recentemente attuato il Cfp. Uno di questi è la scelta, da parte del Centro Regionale dei Servizi Didattici Audiovisivi della Regione Lombardia, di svolgere, nelle sedi dei Cfp di Tradate e di Luino, otto seminari divulgativi di aggiornamento gratuiti sulle tecnologie educative e linguaggi comunicativi. “Scopo di questo workshop – prosegue il direttore – è offrire un contributo concreto all’utilizzo delle teconologie educative e dei linguaggi comunicativi per migliorare il dialogo con gli allievi, la didattica e le metodologie rivolte alla presentazione dei contenuti, all’approfondimento degli argomenti ed alla conoscenza reciproca tra docenti-formatori, operatori, insegnanti e professori”. Per la partecipazione al workshop bisogna dare la propria adesione entro domani inviando un fax al Cfp di Tradate (0331-841740) oppure una mail (cfptra@tin.it) .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.