Blitz della Polizia in uno stabile abbandonato, clandestini nella rete

Irruzione in uno stabile di via Gasparotto, cinque irregolari spacciavano hascisc. Sulla Varesina identificate dieci prostitute provenienti dall'Est Europa

Retata di clandestini nella notte tra mercoledì e giovedì. Gli uomini della Squadra Mobile di Varese, in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine della Polizia della Lombardia che da tempo collabora con la Questura varesina,  hanno fatto irruzione in uno stabile abbandonato in via Gasparotto, al civico 36. Nell’edificio i poliziotti hanno trovato cinque extracomunitari, nordafricani, tutti tra i 18 e i 27 anni, senza documenti e privi di permesso di soggiorno. 
Ma non è questo il reato che viene loro contestato: con la sanatoria in atto alcune di queste situazioni potrebbero essere regolarizzate. 
Quello di cui dovranno rispondere i cinque è detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: gli extracomunitari, infatti,  nascondevano un etto e mezzo di hascisc. Tre di loro, tra l’altro, erano già stati colpiti da decreto di espulsione e sono quindi stati accompagnati in un centro di accoglienza; gli altri due invece sono stati espulsi e avranno i soliti quindici giorni di tempo per lasciare l’Italia. (
Foto sopra: la casa di via Gasparotto)

Ai cinque nascosti in via Gasparotto la Polizia era arrivata grazie alla segnalazione dei vicini di casa che da tempo avevano notato strani movimenti, gente che entrava e usciva dallo stabile, chiasso nelle ore notturne. E’ assai probabile quindi che i cinque vivessero proprio con  i proventi dello spaccio. 
Ma l’operazione della Squadra Mobile è andata oltre i confini di Varese e si è spinta fino alla zona di Saronno. Qui, in collaborazione con le questure ed i commissariati di Busto Arsizio, gli agenti della Mobile hanno fermato e accompagnato in questura una decina di prostitute "in azione" sulla Varesina. Delle dieci ragazze, tutte provenienti dall’Albania, Moldavia, Russia, e più in generale dall’Europa dell’Est, una era già stata espulsa ed è stata accompagnata quindi in un centro di accoglienza. Le altre sono state tutte denunciate e verranno espulse.   
(Foto: il cortile della casa)
Da Ferragosto ad oggi, nelle varie operazioni che hanno caratterizzato la lotta all’immigrazione clandestina, sono stati controllati più di 200 extracomunitari e individuati 52 irregolari.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 agosto 2002
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.