Dà fuoco all’appartamento che divide con il fratello

Insano gesto di un tossicodipendente di 42 anni ora ricoverato in trattamento sanitario obbligatorio

Ha dato fuoco all’appartamento in cui viveva con il fratello ed ora si trova nel reparto psichiatrico dell’ospedale di Circolo di Busto Arsizio, mentre il fratello è stato "sfollato". 
Che cosa abbia scatenato la rabbia di A.B. 42 anni, tossicodipendente con qualche precedente, non è ancora noto. L’unica cosa certa è che le fiamme hanno completamente devastato l’appartamento in via Sant’Antonio 4, a Solbiate Olona, che l’uomo, che soffre anche di disturbi mentali,
divideva con il fratello. 
Per domare l’incendio i vigili del fuco di Busto Arsizio hanno dovuto lavorare diverse ore e alla fine hanno dichiarato l’appartamento, di proprietà comunale, inagibile. Nessun ferito ma l’uomo è stato trasferito con un’autoambulanza all’ospedale dove si trova ricoverato dopo che per lui è stato deciso il trattamento sanitario obbligatorio. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2002
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.