Lampioni rotti: il paese è al buio

È dal 18 luglio che sugli oltre 600 metri di viale Marconi non vengono riparati i lampioni; stessa situazione nel cortile della scuola Battisti; proteste dell’Amministrazione comunale alla So.l.e.

Sono ormai settimane che alcune strade della città sono letteralmente al buio. Il caso più eclatante è via Marconi, nel tratto di strada tra via Oslavia e via Podgora, 600 metri di tragitto che la sera rimangono totalmente al buio. Nella stessa situazione il cortile della scuola Battisti. La ditta che si dovrebbe occupare dei lavori di manutenzione dell’illuminazione stradale è la So.l.e. che fa parte del gruppo Enel.

Il comando della Polizia Municipale sta segnalando la situazione alla società ormai giornalmente, ma i risultati non si sono ancora visti. Il problema si protrae dal 18 luglio. Il sindaco Stefano Candiani ha già più volte scritto alla società, ma inutilmente. Nell’ultima lettera il primo cittadino spiega esplicitamente che «questa situazione denota la scarsa attenzione della Società SO.L.E. per la gestione dell’illuminazione pubblica della città, nonostante il fatto che l’Amministrazione Comunale continui a pagare per un servizio che non viene svolto».

Secondo contratto, dopo ogni segnalazione, la società So.l.e. ha tempo 48 ore per riparare il guasto o sostituire le lampadine. Ma lo stesso contratto non prevede alcuna penale in caso di inadempienza. Obiettivo dell’amministrazione, come quello dei comuni limitrofi che probabilmente aderiranno a un futuro progetto, è quello acquisire la proprietà dei lampioni e poter affidare a un’altra società la manutenzione degli stessi.


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 agosto 2002
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.