Linate chiude e a Malpensa i cieli sono più affollati

Dal 6 al 26 agosto lo scalo milanese sarà chiuso per lavori. 120 voli si trasferiranno a Malpensa e gli ambientalisti protestano

L’aeroporto di Linate chiude ad agosto per la manutenzione delle piste e l’hub di Malpensa da domani aggiunge un centinaio di voli in più al suo traffico giornaliero. In programma già da novembre, gli interventi di manutenzione sul manto della pista dello scalo milanese causeranno la chiusura dal 6 al 26 di agosto. I suoi centosessanta voli saranno così smistati negli altri aeroporti lombardi di Malpensa, che dovrà accoglierne centoventi e Orio al Serio. 
I lavori costeranno dieci milioni di euro e porteranno al rifacimento del manto superficiale dei raccordi delle piste e delle piazzole di sosta degli aerei. I viaggiatori possono trovare tutte le informazioni a riguardo al numero 02/74852200 oppure la Sea consiglia di contattare direttamente la propria compagnia aerea. 
Oltre ai voli a Malpensa si trasferiranno anche cinquecento addetti ai servizi dello scalo. Il probabile affollamento non causerà quindi l’intasamento. Questa è l’assicurazione che arriva dalla Sea. 
Oltre all’hub, ad essere affollato ad agosto saranno anche i cieli sopra Malpensa e gli ambientalisti e i comitati non sono certo tranquilli e temono che il trasferimento estivo non sia che l’ennesimo rodaggio per testare le capacità dello scalo in vista di un altro aumento del traffico aeroportuale.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 agosto 2002
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.