Rapine in villa, cinque arresti

I carabinieri hanno bloccato una banda di albanesi che agiva nella zona tra Vergiate e Sesto Calende

I militari del Comando compagnia di Gallarate hanno arrestato un gruppo di albanesi che compiva furti in appartamenti. Si tratta di cinque persone fermate nella notte di domenica: 4 uomini e una donna di età compresa tra 28 e 23 anni, due regolari e tre privi di permesso di soggiorno. Si tratta in realtà del completamento di un’indagine iniziata alla fine del 2001. I ladri avevano computo una serie di furti in abitazioni private, in genere villette con i giardini confinanti, nella zona tra Sesto Calende e Vergiate. Secondo il comando regionale dei carabinieri, che ha divulgato la notizia insieme a una serie di operazioni di controllo compiute in tutta la Lombardia in questi giorni, sarebbero 31 i furti accertati da dicembre a oggi nel territorio dei due comuni. Presi di mira soprattutto oggetti tecnologici: telefoni cellulari, videocamere, computers. E proprio dall’individuazione di alcuni telefonini rubati, i militari hanno potuto accertare che gli apparecchi erano stati venduti sempre a persone di nazionalità albanese. Da qui il pedinamento di un personaggio della stessa nazionalità individuato come il possibile basista. I quattro uomini sono indagati per furto aggravato in concorso, mentre la donna è accusata di ricettazione, dopo che nella sua abitazione è stata rinvenuta della refurtiva.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 agosto 2002
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.