Retata anti-clandestini: fermati 15 nordafricani

L'operazione congiunta tra carabinieri e polizia municipale è avvenuta questa mattina all'alba in quattro edifici abbandonati della città

Ennesimo sgombero in edifici abbandonati della città all’alba di questa mattina, martedì 6 agosto. Nel mirino dei carabinieri due edifici privati, in via Giuditta Pasta e via Ferrara, e due stabili di proprietà comunale, in via Togliatti e in via Maestri del lavoro. Oltre 60 uomini dell’arma e 10 della Polizia Municipale hanno così fermato, durante un’operazione che è durata fino alle prime ore del pomeriggio, 15 clandestini tutti di origine algerina e tunisina, uno dei quali 15enne è stato affidato ai servizi sociali del comune. I restanti 14 hanno un’età compresa tra i 19 e i 29 anni. 
Gli extracomunitari alloggiavano negli stabili in condizioni igieniche e sanitarie piuttosto precarie, tanto che le aree sono state immediatamente bonificate dai tecnici comunali. Attualmente tutti gli ingressi dei quattro edifici sono stati murati per evitare altre intrusioni da parte di estranei.
Tre uomini trovati in via Togliatti sono stati arrestati per furto aggravato di energia elettrica in quanto hanno forzato il contatore per allacciarsi alla corrente. Attualmente si trovano nel carcere di Busto Arsizio. Altri 9 uomini, che occupavano lo stabile di via Ferrara, sono invece stati denunciati per furto semplice di energia elettrica per aver sottratto corrente senza forzare il contatore.
Secondo i primi accertamenti i 15 uomini fermati sono arrivati dal sud Italia e dal Brennero e tutti lavoravano in piccole industrie edili del basso varesotto, della bassa comasca, e del milanese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2002
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.