Un milione di euro per il nuovo arredo urbano

I lavora saranno eseguiti dalla ditta "Dia Srl" di Messina e inizieranno nel prossimo ottobre

Chiusa questa mattina la gara d’appalto per quanto riguarda l’arredo urbano nel centro storico, nello specifico la pavimentazione con lastroni di marmo e porfido di via Verdi, piazza Libertà, via don Minzoni, corso Italia e vicolo della Pace.

"Questo risultato è una grossa soddisfazione – commenta il Sindaco di Gallarate Nicola Mucci –. Si tratta della quarta grande opera pubblica che sta per essere realizzata, dopo l’appalto dei lavori di rifacimento del ponte di piazza Piemonte e quelli relativi alla rotatoria di piazza San Lorenzo e alla ristrutturazione del cortile di Palazzo Broletto. Si sta quindi procedendo in maniera veloce e concreta all’interno dell’intero percorso di riqualificazione urbana previsto dall’Amministrazione Comunale, mantenendo un perfetto lavoro parallelo tra questa riqualificazione architettonica e urbanistica con la valorizzazione culturale. Valga come esempio il Teatro del Popolo, i cui lavori di ristrutturazione inizieranno nel gennaio prossimo".

Per quanto riguarda il nuovo arredo urbano (oltre alla pavimentazione nel centro storico è già prevista anche l’illuminazione), il costo complessivo è di circa un milione di euro. I lavori partiranno nel mese di settembre.

I lavori saranno eseguiti dalla "Dia s.r.l." ditta di Messina, con uffici a Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2002
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.