Una nuova centrale operativa per l’ufficio comune di polizia municipale

Buone notizie per il neonato consorzio della vigilanza: via libera dalla Regione per un finanziamento di 50.000 euro

Continua il viaggio nelle polizie consorziate che hanno ricevuto il finanziamento regionale per il potenziamento dei loro servizi. Un buon risultato in termini di crescita sarà assicurato all’ufficio comune di Barasso, che ha recentemente ricevuto ben 50.000 euro di finanziamento. L’importo, come spiega il comandante dei vigili Giuliano Piffer, verrà impiegato per il raggiungimento di due obiettivi prioritari.
«In primo luogo – afferma il comandante – verranno utilizzati circa 30.000 euro per il potenziamento dei mezzi. Si acquisterà un’auto in più, oltre a quelle già in dotazione al consorzio. Il veicolo avrà a disposizione un sistema di posizionamento Gps. Inoltre verrà istituita una vera e propria centrale operativa dotata dei più sofisticati sistemi di trasmissione e collegamento».
Novità anche per l’orario di servizio. «Il restante importo del finanziamento regionale – aggiunge Piffer – equivalente a circa 20.000 euro, servirà per ampliare il turno di vigilanza che andrà dalle 22.00 alle 02.00 per 3-4 volte la settimana più il servizio festivo».
L’ufficio comune di vigilanza di Barasso comprende in tutto 6 comuni. Casciago, Barasso, Luvinate, Bardello, Bregano e Malgesso, con un totale di 4 auto, sei agenti e un bacino d’utenza di 10.550 persone ed è attivo dallo scorso primo di giugno.
Positivo il bilancio secondo il responsabile. «Stiamo lavorando bene – conclude Piffer – e noto che il sistema adottato per la gestione del servizio funziona. Metà dell’orario di lavoro gli agenti lo impiegano per operare presso il comune di origine, mentre l’alta metà viene "riversata" nelle mansioni dell’ufficio comune. Ottima è anche la collaborazione con le forze dell’ordine e in special modo con i carabinieri, che sul nostro territorio sono presenti con due stazioni».


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 agosto 2002
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.