Ventenne rapinato e sequestrato da due tossicodipendenti

Giovane varesino minacciato da due ragazzi armati di siringa. Lo hanno costretto a cercare un bancomat per prelevare poi lo hanno "liberato"

Rapina nel cuore di Varese e per di più in pieno giorno. E’ accaduto ieri, domenica 18 agosto, in piazza Monte Grappa: un giovane di 22 anni è stato bloccato da altri due ragazzi, più o meno ventenni, intorno alle 14.30. 
"Armati" di una siringa i due hanno minacciato il giovane e lo hanno costretto a consegnare loro il cellulare, 40 euro e un braccialetto con inserti d’oro. 
Ma il peggio doveva ancora cominciare: i due rapinatori, insoddisfatti del bottino, hanno costretto il ragazzo a seguirli ad uno sportello bancomat per fare un prelievo. Ma il conto della giovane vittima era in rosso e quindi i due lo hanno "liberato" e se ne sono andati. 
Sotto choc il giovane derubato si è presentato ai carabinieri di Varese per sporgere denuncia. L’allarme è scattato e anche una pattuglia della Volante si è messa alla caccia dei due rapinatori. 
Grazie anche alla descrizione fornita dal giovane, seppure sommaria, carabinieri e polizia, hanno battuto palmo a palmo ogni angolo di Varese. 
La ricerca si è concentrata negli ambienti frequentati dai tossicodipendenti e ha dato buon frutto. Poche ore dopo gli agenti della Volante hanno fermato due ragazzi in via Morosini. La descrizione corrispondeva e in più i due erano in possesso del braccialetto rubato. Si tratta di due giovani, appunto sui vent’anni, tossicodipendenti, nati a Varese ma senza fissa dimora. I due non hanno neppure tentato di trovarsi un alibi. 
Sono stati sottoposti a fermo ma rinchiusi nel carcere di Varese:  tra i reati si configura infatti anche quello del sequestro di persona.   

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2002
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.