Attentato incendiario contro un locale del centro

Paura in uno stabile di via Ronchetti. Le fiamme avrebbero potuto causare una strage. I carabinieri: "Un'estorsione anomala"

Attentato incendiario nel centro della città. Ignoti malviventi sono entrati alle 22 di domenica nei locali, in quel momento chiusi, della pizzeria “Il Quadrifoglio”, in via Ronchetti. Hanno cosparso di benzina tutto l’arredamento, compreso i tavoli da biliardo, e hanno gettato un accendino, appiccando il fuoco. L’allarme è stato dato da alcuni vicini di casa. Un episodio gravissimo. L’intervento dei vigili del fuoco ha impedito che le fiamme provocassero danni maggiori, coinvolgendo gli appartamenti vicini.
I carabinieri del comando compagnia di Gallarate indagano. La prima traccia seguita, riguarda la possibilità che si tratti di tentativo di estorsione, messo in atto da un gruppo criminale che avrebbe deciso di alzare il tiro. E’ questa la prima ipotesi formulata, ma i carabinieri non nascondono che le modalità dell’attentato sono poco ortodosse.
Innanzitutto l’orario, non a tarda notte, quando le strade sono deserte, ma alle 22, con il rischio di essere notati. La pizzeria, che è anche nota come sala da biliardo, in genere rimane aperta fino alle ore piccole, ma proprio domenica i titolari avevano deciso di abbassare le serrande alle 19.30. I malviventi sarebbero penetrati da una botola del cortile interno. Nella serata di domenica i carabinieri hanno cercato di contattare i titolari, per interrogarli, ma non ci sono riusciti. Inoltre, gli inquirenti hanno appurato che da qualche tempo gli affari non andavano bene.
La pista “ufficiale” rimane comunque quella dell’estorsione. In questa direzione i carabinieri dovranno verificare se i titolari avessero ricevuto o meno minacce e precedenti segnali. L’incendio del locale è infatti un gesto che può considerarsi come l’estrema “punizione” dopo una serie di avvertimenti. E’ su questa via che le indagini procederanno nei prossimi giorni. A quanto si apprende dalle forze dell’ordine, la sala è assicurata contro episodi delittuosi di questo tipo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.