Bilancio: vertice nella Cdl, confermato l’aumento della Tarsu

Mucci: «Clima sereno». Ciampoli (Lega): «Risposte convincenti alle nostre perplessità»

Vertice di maggioranza per la definizione del bilancio di previsione 2003. Annunciata coma una riunione difficile, la seduta di lavoro si è conclusa con una stretta di mano e le bandiere al vento. Il sindaco, Nicola Mucci, continua sereno il suo percorso e annuncia di voler portare il documento in consiglio comunale, lunedì 27 gennaio. Confermato l’aumento del 10% della tassa rifiuti, l’unico aggravio fiscale presente nel documento. «E’ stata una riunione caratterizzata da un clima sereno – spiega il sindaco – e molto operativa. Tra le novità prevediamo di aumentare il livello di esenzione dell’Ici per la fasce a basso reddito. L’Ici verrà invece aumentata per chi possiede immobili sfitti, sia residenziali, che commerciali». L’aumento della tassa rifiuti viene messa in relazione al cambiamento del sistema di calcolo. entro due anni si passerà alla tariffa e la copertura dovrà essere interamente a carico del comune (oggi lo è nella misura dell’84%). Nel bilancio sarà inserita anche la misura a favore dei commercianti del centro e di Arnate, che hanno subito dei danni dai recenti lavori in corso: 50% di sconto, sempre sulla tassa rifiuti. Qualche perplessità era stata espressa dalal Lega; come sempre rientrata: «Abbiamo posto dei problemi, ci hanno dato delle risposte. Non voglio fare polemiche» è il commento del segretario cittadino Matteo Ciampoli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.