Che cosa faccio da grande? Scuole aperte a genitori e ragazzi

Fine settimana dedicata all'open day. Ecco quali istituti possono essere "visitati"

Docenti e dirigenti scendono dalle cattedre e aprono i portoni delle scuole. Libero accesso ai genitori che in questi giorni dovranno scegliere con i figli l’indirizzo della scuola superiore, scelta che dovrà essere fatta entro la fine del mese di gennaio.  
Queste le scuole che nel fine settimana saranno impegnate nell’ <open day>.

Cominciamo da una scuola media, la "Vidoletti" di via Manin a Masnago. Sabato, dalle 15 alle 18, i genitori dei bambini di quinta elementare potranno girare tra i corridoi, consultare il Piano dell’Offerta Formativa e parlare con la dirigente scolastica Anna Maria Calarco. 

Sempre sabato l’appuntamento all’istituto professionale Einaudi è per le 14.30 nella sede di via Rainoldi. Tre gli indirizzi di studi proposti: commerciale, turistico e sociale. 

Sarà invece aperto sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 il liceo classico "Cairoli",  nella sede di via Dante. 

Vere proprie visite guidate quelle organizzate dall’Itis per le sedi di Varese e di Gazzada Schianno. Ad accompagnare i genitori dei futuri alunni, o degli indecisi, i professori e gli stessi studenti. 
L’open day è stato organizzato per domenica 12 gennaio (dalle 9.30 alle 12.30) nella sede di Varese, in via Zucchi, per la specializzazione tessile, meccanica e materie plastiche, e nella sezione associata di Gazzada, in via per Morazzone, per la specializzazione informatica.
Per evitare attese inutili i dirigenti scolastici suggeriscono di telefonare per prenotare la "visita guidata"; questi i numeri: 0332/311596 o allo 0332/312009 chiedendo del professor Bianchi o della signora De Carlo.  
Spiega Patrizia Tomassini, docente di Lettere all’Itis: «La realtà dell’Itis, fin dal 1950, si è inserita nel contesto del tessuto industriale varesino con estrema efficacia, diplomando tecnici qualificati non soltanto  dotati di una buona preparazione culturale ma anche in grado di dimostrare le loro potenzialità dal punto di vista tecnico e di raggiungere le più alte cariche dirigenziali».  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.