Ex Diana, una conferenza dei servizi deciderà sull’eventuale bonifica

Luino - Il deposito comunale era stato sottoposto a sequestro da parte della magistratura nel giugno 2001 per la presenza di sostanze potenzialmente inquinanti

Le sorti sugli interventi nel deposito comunale “ex Diana”, di via Goldoni a Luino verranno decise in una conferenza di servizi che si terrà martedì prossimo in comune a Luino.
In quest’occasione verranno lette le relazioni sul suolo effettuate dai tecnici del comune e dell’Arpa.
Il magazzino in questione era stato sottoposto a provvedimento di sequestro da parte della polizia su ordine della magistratura dopo che un esposto aveva nel giugno 2001 segnalato la presenza di materiali potenzialmente inquinanti. In seguito a sopralluoghi erano stati rinvenuti infatti numerosi fusti, in parte deteriorati, contenenti oli esausti, pile, liquidi assorbenti, solventi, gasolio e altri componenti potenzialmente inquinanti e probabilmente frutto dell’alluvione risalente all’ottobre 2000, quando da alcune caldaie fuoriuscì del combustibile a causa dell’esondazione del Verbano.
Da qui la rimozione degli agenti e le analisi. Da una prima ricognizione effettuata dai tecnici comunali sembra che nel suolo sia stata riscontrata una piccola percentuale di piombo, forse a causa delle pile accatastate sulla superficie: se così fosse per la bonifica dell’area potrebbe essere necessaria la sola asportazione di un metro cubo di terra.
Sarà comunque indispensabile la lettura delle analisi compiute dall’Arpa per decidere nello specifico i provvedimenti da adottare per l’area.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.