Fabio Banfi alla direzione sanitaria dell’Asl

Varese - Arrivate le nomine tra i collaboratori del direttore dell'azienda sanitaria Zeli. Confermato Lavessi alla guida dell'amministrazione. Gutierrez alla direzione sociale

Fabio Banfi cambia ente. Le doti dimostrate all’ospedale di Circolo gli hanno valso una rinnovata stima da parte dei vertici regionali che gli hanno riservato la direzione sanitaria dell’Asl. Da lunedì, quindi, Banfi cambia sede passando da via Tamagno a via Rossi.

In sua compagnia, Massimo Lavessi , riconfermato alla guida del settore amministrativo dell’azienda sanitaria. Dal 1976 al 1981 ha ricoperto il ruolo di Vice Direttore Amministrativo e successivamente di Direttore Amministrativo dell’Ente Ospedaliero Generale Provinciale di Gorgonzola-Melzo (MI). Dal 1981 al 1994 quale Dirigente Coordinatore Amministrativo dell’USSL N.58 di Cernusco sul Naviglio (MI). Dal 1995 al 1997 Diretore Amministrativo dell’Azienda USL n.27 di Cernusco sul Naviglio (MI). Ricopre altresì incarichi di Revisore Contabile.

Lucas Maria Gutierrez, già responsabile del dipartimento dei servizi sanitari di base, è il nuovo direttore sociale. In ambito professionale ha acquisito esperienza dapprima come medico ospedaliero internista e successivamente nel settore dei servizi sanitari territoriali e delle strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie. Gli interessi in campo lavorativo riguardano principalmente i diversi aspetti della integrazione socio-sanitaria, con particolare attenzione a quelli riguardanti l’assistenza e la tutela dei soggetti più deboli (anziani, minori e disabili). In tale ottica si colloca la attività di consulente, per quanto riguarda l’autorizzazione al funzionamento delle strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie, svolta in passato per la Provincia di Varese

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.