Inizia la raccolta differenziata dell’umido

Entro sei mesi tutta la città dovrà gettare gli avanzi organici in un bidone marrone da 10 litri. Obiettivo: inviare il 10% della raccolta al compostaggio

La pelle del pollo sì, i pannolini no; la pasta avanzata sì, gli involucri no. Gli avanzi organici, l’umido, diventano una ricchezza per l’Aspem, decisa ad arrivare entro breve tempo a una raccolta differenziata del 10%. Si parte da Avigno, Valganna e Valle Olona, dove la sperimentazione è già in corso da tempo. Prima tappa il 15 gennaio. A ogni famiglia sarà fornito il bidone da 10 litri, di colore marrone, e 35 sacchetti trasparenti. Da ora in poi tutti gli avanzi diventano oro. L’Aspem li trasporterà al nuovo impianto di compostaggio di Gemonio, meno costoso e più ecologico della discarica, dove i residui saranno trasformati in compost, un prodotto fertile, molto richiesto dalle aziende agricole e florovivaistiche. 
Per l’azienda un risparmio, per la città, è questa la speranza, una maggiore pulizia. Entro luglio, tutti i varesini dovranno avere il bidoncino viola. E guai a chi sgarra. «Sarà necessario qualche sacrificio e qualche iniziale fastidio – spiega Enrico Malnati presidente di Aspem – ma tutti si devono rendere conto che lo smaltimenti dei rifiuti è un problema da risolvere». Aspem sta anche studiando l’introduzione della raccolta di vetro e plastica, porta a porta; un obiettivo dei prossimi mesi. 
Gli assessori all’ambiente Alessio Nicoletti e alle partecipazioni societarie Franco Taddei hanno parlato di «svolta», nella politica dei rifiuti di Varese. Il sindaco, Aldo Fumagalli, dopo aver presentato i benefici della nuova raccolta, ha colto l’occasione per rivolgere un vero e proprio appello ai cittadini: «C’è poco rispetto per la città – ha ammonito – spesso le vie e i marciapiedi sono pieni di cartacce e di cicce. L’ingresso dell’autostrada, e questo lo dico all’Anas, è da terzo mondo, ma come è possibile presentarci agli ospiti in questa veste?». Il sindaco ha aggiunto che l’amministrazione sta pensando a una maggiore repressione per chi lorda le vie cittadine.

il calendario

 

zone consegna secchio inizio raccolta
Avigno dal 15 – 1 giovedì 23 – 2
Valganna dal 28 – 1 martedì 4 – 2
S.Fermo dal 12 – 2 mercoledì 19 – 2
Lago  dal 6 – 3 giovedì 13 – 3
monti  dal 13 -3 martedì 18 – 4
Bizzozero dal 19 – 3 mercoledì 26 – 3
Bosto, Cartabbia
Casbeno Bassa
dal 3 – 4 giovedì 10 – 4
Crispi, Montello dal 7 – 4 martedì 15 -4
Borri, Giubiano dal 14 – 4 mercoledì 23 – 4
Casbeno Alta dal 7 -5 giovedì 15 – 5
S.Ambrogio poligono dal 15 – 5 mercoledì 20 -5 
Conca d’oro, Belforte dal 22 – 5 mercoledì 28 – 5
Centro tamagno dal 5 – 6 giovedì 12 – 6
centro stazioni  dal 9 – 6 sabato 14 – 6
centro parravicini dal 5 -6 giovedì 12 – 6
centro Staurenghi dal 9 – 6 sabato 14 – 6
centro Brunella dal 12 – 6 martedì 17 – 6
centro Mille dal 16 – 6 venerdì 20 – 6

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.