Inquinamento: allarme polveri sottili in tutta la provincia

Più del triplo rispetto al valore di guardia il Pm 10 alla centralina cittadina di Saronno. Alti i livelli anche nel resto della provincia. E a Busto si aggiunge il biossido di azoto

Il blocco del traffico non catalizzato era già stato deciso ieri, martedì 14 gennaio a causa dei livelli elevati raggiunti lunedì. Ma ancora non si conoscevano i valori, allarmanti, che avrebbero raggiunto le polveri sottili. Le centraline, proprio nella giornata di ieri, hanno avuto un picco un po’ in tutta la provincia. Il primato spetta sempre a Saronno, dove il livello ha raggiunto i 152 microgrammi al metro cubo, ma anche  Gallarate con 126.3 e Busto Arsizio con 140.2  sono messe maluccio. E quest’ultima è soffocata anche dal biossido di azoto con un livello che supera di 13 microgrammi la soglia d’allarme. Preoccupazione anche a Varese, dove i livelli sono quasi il doppio di quelli accettabili: nel capoluogo, però, al momento non sono in cantiere misure per contrastare l’inquinamento e , persistendo l’alta pressione, la situazione è destinata solo a peggiorare.  

Da giovedì, invece, scatta il blocco del traffico nell’area del Sempione, che coinvolge 22 comuni. Ben dieci i centri coinvolti dal blocco nella provincia di Varese e 12 nell’Alto Milanese. Il provvedimento riguarderà tutti i veicoli non catalizzati (auto, moto, camion), sia a benzina sia diesel, dalle 8.00 alle 20.00. L’ordinanza, secondo la norma regionale, resterà in vigore ad oltranza, cioè fino a quando i valori di concentrazione delle polveri sottili non saranno scesi sotto la soglia limite. 
Se la situazione non dovesse migliorare nei prossimi giorni, potrebbe inoltre essere decretato per domenica 19 gennaio, nella stessa zona critica del Sempione, il blocco totale della circolazione (quindi di tutti i veicoli catalizzati e non, ad esclusione dei mezzi elettrici e a metano e Gpl) dalle 8.00 alle 20.00.

Questi i comuni della zona del Sempione interessati dal blocco dei veicoli non catalizzati: Zona critica Sempione (comprende 22 comuni, 12 nella provincia di Milano e 10 in quella di Varese con una popolazione di 463.315 abitanti): Canegrate (MI), Cerro Maggiore, Cesate, Garbagnate Milanese, Lainate, Legnano, Nerviano, Parabiago, Pogliano Milanese, Rescaldina, San Giorgio su Legnano, San Vittore Olona, in provincia di Milano; Busto Arsizio, Caronno Perusella, Cassano Magnago, Castellanza, Gallarate, Gerenzano, Origgio, Samarate, Saronno, Uboldo, in provincia di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.