L’agenda Tradatese giunge alla sua decima edizione

L’opera del giornalista Alessandro Colombo è stata presentata al ristorante Quisisana; personaggi del 2002 Stefano Candiani e Enrico Bianchi, recentemente scomparso

Presentata ieri sera l’agenda tradatese, lo storico appuntamento editoriale ormai arrivato al decimo anno di vita. Realizzata dal giornalista pubblicista Alessandro Colombo, con il patrocinio dell’assessorato alla cultura del comune di Tradate, l’agenda riassume i fatti avvenuti in un anno nella città.
L’opera è stata presentata ieri sera, mercoledì 22 gennaio, al ristorante Quisisana alla presenza del sindaco Stefano Candiani, premiato come personaggio dell’anno insieme Enrico Bianchi, vice Sindaco per diversi anni, scomparso proprio nel 2002.
«Al di là del nuovo Sindaco – spiega il responsabile Alessandro Colombo – la città ha vissuto con particolare interesse e trepidazione le vicende legate alla realizzazione della nuova piscina comunale – un progetto tanto agognato dall’Amministrazione Comunale ma che sembra non avere pace – e all’ospedale cittadino – un nosocomio tanto amato dai cittadini ma alle prese con i tagli e le riduzioni imposti dalla legge».

«Ma l’anno appena concluso è stato anche l’anno di Andrea Ongaro riconfermatosi Campione del Mondo di kickboxing a Dublino, così come di Pierino e Anna Nicora titolari della Pasticceria del Corso, Gabriele (Luigino) Mascheroni titolare del negozio di generi alimentari di corso Matteotti, Francesco Biffi titolare dell’omonima ferramenta e Pierangelo Boselli rappresentante specializzato nel commercio di vini, che hanno ottenuto lo speciale riconoscimento “Aquila d’Oro” per aver tagliato il traguardo dei 40 anni di attività commerciale in città. Il 2002 ha visto anche la scomparsa di due figure note in città: Vincenzo Sarcinella, già assessore ai servizi sociali e vice Sindaco per diversi anni, ed Enrico Bianchi, simbolo dello sport dilettantistico nel senso più vero del termine non solo per la città di Tradate. In tema di tradatesi recentemente scomparsi, la città ha provveduto nel corso del 2002 ad intitolare all’ex Sindaco Carlo Matteo Uslenghi il centro sportivo di via Europa».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.