L’Ospedale risparmia e il Sole 24 ore lo promuove

Gestione economica e obiettivi futuri nel discorso del dg Rania per la festa di S.Antonio Abate

Conti in regola, per l’azienda ospedaliera Sant’Antonio Abate. Al già positivo giudizio della Regione si aggiunge anche quello del quotidiano economico di Confindustria, che valuta positivamente la politica di gestione degli ospedali di Gallarate, Somma Lombardo e Angera. Il direttore generale Giovanni Rania lo ha ricordato, in occasione del tradizionale discorso sulle prospettive future dell’azienda, domenica, nel corso della festa di S.Antonio. Rania ha ricevuto i complimenti del senatore Tomassini, del consigliere regionale Buscemi, del preside di Medicina dell’Università dell’Insubria Paolo Cherubino, davanti a tutte la autorità cittadine e a una folta rappresentanza di quelle provinciali.
I tre obiettivi strategici dell’azienda, ha spiegato il direttore, confermato a Natale alla guida della struttura, rimangono tre: il completamento del padiglione Trotti Maino, già finanziato dal Pirellone, la costruzione di un nuovo edificio dell’attuale area parcheggio, e un poliambulatorio a Malpensa.

Rania ha anche indicato i futuri obiettivi per Somma e Angera. Sul Bellini, viene ribadita la volontà di non chiudere il nosocomio, ma di specializzarlo in alcune terapie, per evitare doppioni con quello di Gallarate: riabilitazione (arriveranno specializzandi in fisiatria dall’università), lungodegenza, acuti, radiologia. Per Angera, Il direttore generale ha ricordato che la giunta regionale ha già deciso la realizzazione di un vero pronto soccorso, mentre proprio oggi apre il nuovo reparto materno infantile.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.