Licenziamenti Sea, tutti dal ministro

Delusione dei sindacati. Enac sospende l'ordinanza che a Roma bloccava la liberalizzazione dei servizi di terra

Ancora una manifestazione a Malpensa, davanti ai check in delle compagnie che hanno appaltato ad Ata i servizi di terra. La protesta dei sindacati per le 64 procedure di mobilità non si ferma, e anche lunedì sono previsti nuovi presidi, che nei giorni scorsi avevano già portato al blocco di alcuni check in e al ritardi di un volo della compagnia Swiss.
La riunione di Roma dell’Enac ha sancito il ritiro dell’ordinanza che a Fiumicino bloccava i passaggi di contratti di handling. Delusione tra i sindacati, che avevano chiesto nei giorni scorsi, al direttore di Malpensa Francesco Federico, di emettere un’ordinanza analoga.
La vertenza alla Sea si allarga e diventa un caso nazionale per tutto il settore aeroportuale. Martedì, i sindacati del settore trasporto sono stati convocati al ministero per una riunione. Da valutare la complessa vicenda del decreto legge del 1999, che imporrebbe alle aziende private di riassumere i dipendenti provenenti dalle ex aziende pubbliche. Le società lo ritengono scaduto, mentre per i sindacati è ancora in vigore. Il testo del decreto, infatti, è passibile di diverse interpretazioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.