Lucano devolve tremila euro al Santuario di Saronno

La cifra offerta dal presidente del consiglio comunale servirà al restauro di un’opera di Bernardino Lanino

Tremila euro per il Santuario di Saronno. È quanto ha deciso di devolvere il presidente del consiglio di Saronno, Dario Lucano, per il restauro e la conservazione di dipinti della storica struttura. «Il Santuario di Saronno, gioiello artistico di inestimabile valore, necessita di continui interventi di restauro e di conservazione – spiega il presidente – Ho ritenuto di donare una quota, parte del mio emolumento per la carica di Presidente dei Consiglio Comunale di Saronno per la conservazione di una importante opera di Bernardino Lanino: la Deposizione dalla Croce o Compianto (1552)». «L’affresco strappato del muro e riportato su tela – prosegue il presidente del consiglio comunale – venne ritrovato nel 1953 su una parete della allora abitazione del sacretano, dove nel ‘500 sorgeva la Cappella del Redentore, in parte demolita nel 1583 per completare l’allungamento della chiesa. Del dipinto originale è mancante la parte inferiore andata perduta. Ora la tela con l’affresco strappato è collocata nell’ultima sala del Museo del Santuario in prossimità della parete sulla quale era stato dipinto e necessita di urgenti interventi di conservazione. Spero che la suddetta cifra potrà servire per iniziare ì lavori necessari a garantire la conservazione e l’integrità del dipinto. Spero che questo gesto possa essere seguito anche da altri, per tutelare le incomparabili bellezze artistiche della nostra città».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.