Nevica? Le catene si “spruzzano” sulle ruote

Brunello - Il prodotto viene fabbricato dalla "CBM", ditta alle porte di Varese già famosa per il "Fast"

Inizia a nevicare forte, le gomme slittano e il primo pensiero salta alla stabilità dell’auto, quindi alle catene. Cruccio di molti automobilisti, l’inconveniente di dover applicare il marchingegno alle ruote può da oggi essere evitato. La ditta CBM di Brunello, piccolo comune alle porte di Varese ha infatti lanciato sul mercato un prodotto che potrà semplificare la vita di quanti non hanno confidenza con le catene da neve in metallo. Si tratta dello “snow chain”, che in italiano suona più o meno come “catena liquida”. Un prodotto sconosciuto fino all’ufficializzazione avvenuta alla “Automeccanica”, la fiera biennale di Francoforte sul comparto degli accessori auto tenutasi a metà settembre.
Giovanni Nicora, titolare della CBM, spiega come è nato il prodotto.
«E’ il risultato di una ricerca durata cinque anni e il cui brevetto è registrato in tutto il mondo. Le caratteristiche tecniche del prodotto sono ottime: aderisce al pneumatico e si espande grazie alla resina. L’impiego è molto semplice: dopo aver agitato il prodotto lo si distribuisce sulle ruote bagnate grazie ad un beccuccio, formando strisce alte dai due ai sette millimetri. Va applicato a tutte le quattro ruote e in una decina di minuti l’auto è pronta ad affrontare la neve fresca».
E per toglierlo? «Non c’è problema – continua Nicora. Il prodotto rimane fintanto che c’è neve e non appena si ritorna a viaggiare sull’asfalto si auto-distrugge. L’utilizzo del prodotto è monouso, anche se può tranquillamente durare per più applicazioni».
Le catene liquide sono sono in vendita per il momento in pochi punti nella provincia a 20 euro la confezione, visto che il lancio vero e proprio sul mercato è previsto per il prossimo inverno, «anche se hanno già avuto il loro “battesimo del fuoco” – conclude Nicora – con la maxi nevicata d’inizio anno avvenuta a Parigi: solo chi aveva in macchina questo prodotto è riusciro ad uscire dalla città».
La CBM è una ditta di Brunello, alle porte di Varese e famosa per aver lanciato qualche anno fa un altro prodotto innovativo per il mercato degli accessori auto: il “Fast”, ossia la schiuma che permette alle ruote di poter marciare anche se con la camera d’aria bucata.
Le caratteristiche di “snow chain” sono disponibili sul sito internet www.cbmfast.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.