«Non è tutto oro quello che luccica»

il commento dei consiglieri comunali dell'Ulivo al bilancio fatto a chiusura di 2002 dal sindaco Mucci

Riceviamo e pubblichiamo

Il Sindaco di Gallarate si dichiara contento del proprio operato e di quello della sua maggioranza(spesso silenziosa in Consiglio comunale),elenca opere in cantiere e future meraviglie, si compiace del proprio duplice ruolo di Sindaco ed Assessore all’urbanistica, elogia l’AMSC – in piena autogestione da parte di Forza Italia – giustifica amabilmente i pasticci dell’ Assessore Simeoni nella pianificazione dei lavori pubblici, sorvola con delicatezza sui costi previsti per il cinema Condominio, parla di cultura ma solo in termini di contenitori e registra, senza particolare commento, il fatto che sono quntuplicati gli alunni le cui famiglie hanno richiesto buoni pasto gratuiti, segno evidente dell’emergere di nuove latenti povertà. Quindi è tutto oro quello che luccica e che dovrebbe illuminare l’anno nuovo? Cosa dicono i gallaratesi? Il Sindaco e la sua maggioranza dovrebbero imparare ad ascoltare anche le voci di dissenso e le proposte che non mancano, in alternativa a quanto l’Amministrazione attuale mette in atto, talvolta anche con sprezzante sicumera. Sono state raccolte migliaia di firme in aperto dissenso contro l’aumento delle quote mensa nelle scuole e contro lo stravagante ed ibrido progetto di ristrutturazione di villa Delfina. E nata una forte contestazione all’idea di dare spazio a otto nuovi supermercati e non vi è stata nessuna discussione preliminare sul problema del traffico e della pedonalizzazione del centro storico, con il conseguente il proseguimento di interventi tanto costosi quanto pasticciati. Le periferie sono al centro dell’attenzione solo per costruire marciapiedi dalle parti di qualche assessore. Si farà una circonvallazione destinata a finire proprio dove dovrebbe cominciare. Su Gallarate pende la spada di Damocle, brandeggiata dalla maggioranza, con un milione di metri cubi di cemento sulla336 mentre, attesa di progetti di alto contenuto culturale, continuiamo ad ingrassare progettisti di contenitori. Dobbiamo aspettarci una seria programmazione dei vari interventi pubblici o la sbandierata "politica del fare" continuerà a partorire confusione come quella che si sta diffondendo in questi giorni con una raccolta di rifiuti, per ora più "creativa "che differenziata? il Sindaco insiste sul "bello" della città, gli ricordiamo che deve coniugarlo con il "bene" che ,in quanto tale, deve essere indirizzato alle persone prima che alle "cose". Sono tantissime nella nostra città le persone, comprese quelle che si riuniscono nella Moschea, in attesa che si parli di loro e con loro. 

I Consiglieri comunali del Centrosinistra Ulivo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.