Picchiano la guardia, ma la fuga fallisce

Hanno cercato di rubare in un supermercato e poi tentano la fuga. I carabinieri li bloccano dopo due ore

Entra in supermercato per rubare profumi e saponette. All’uscita si rifiuta di consegnare la merce all’addetto della sicurezza e in suo soccorso arriva un complice che prende a pugni la guardia. Protagonista della tentata rapina una donna , aiutata nell’impresa da due uomini. Ma è andata finire male per tutti e tre. Dopo il furto fallito e una fuga durata due ore, i componenti della piccola banda sono stati tutti denunciati. È successo nel pomeriggio di ieri a Castellanza, quando intorno alle due una donna, fingendosi una normale cliente comincia a nascondere nella giacca profumi, detergenti e merce simile. Non passa però inosservata e all’uscita l’addetto all’antitaccheggio blocca la donna. Immediato l’intervento dell’amico che prende a pugni l’uomo. Dopo l’aggressione i due soci scappano fuori dal supermercato e scappano a bordo di una auto guidata dal terzo complice.
A questo punto scattano le ricerche dei carabinieri, che riusciranno a rintracciare tutti e tre nel giro di qualche ora. L’aggressore viene bloccato per primo a Gallarate. Si tratta di un trentunenne di Varese, denunciato per aggressione tentato furto. L’autista e la donna saranno ritrovati più tardi e denunciati per tentato furto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.