Polveri sottili, l’emergenza resta

Varese - Il blocco totale del traffico migliora ma non rende respirabile l'aria delle città

Il blocco del traffico rende più respirabile l’aria ma non risolve del tutto l’emergenza. La situazione è migliorata un po’ ovunque, ma resta alto l’allarme in una zona del Sempione, quella attorno a Saronno.
I dati diffusi dalle centraline di rilevamento confermano un miglioramento della situazione dopo il blocco totale delle auto. Questi i numeri relativi alle misurazioni del PM 10 (a proposito, nell’immagine ecco quanto è grande una particella di PM 10, fonte Arpa) effettuate dalle 8 del 19 gennaio alle 7 del 20 gennaio: la strumentazione sistemata in viale Borri, a Varese, ha registrato 55 microgrammi di Pm10 per metro cubo, a Busto Arsizio 74, a Gallarate 69 e a Saronno, 102.
Il blocco del traffico, per le auto non catalizzate, continua anche oggi, quasi ovunque.
A questo punto non resta che cercare di capire che cosa accadrà nei prossimi giorni: per domani è previsto l’arrivo di pioggia ma già mercoledì dovrebbe già tornare il bel tempo.
Un nuovo blocco del traffico potrebbe così scattare giovedì.
Automobilisti ubbidienti quasi ovunque, tutti sembrano informati della chiusura dei centri città.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.