Porfidio riesplode e chiede dimissioni di sindaco e giunta

Ferrazzi: «Alleanza nazionale non sposa le dichiarazioni del consigliere»

Audio Porfidio, il consigliere della maggioranza di Alleanza Nazionale alza il tiro e chiede le dimissioni di sindaco e di tutta la giunta di Busto Arsizio. «Ho letto ripetutamente sulla stampa locale che nei confronti dell’operato della giunta vi è malcontento anche negli stessi partiti di maggioranza e si prospetta un eventuale rimpasto negli assessorati – ha dichiarato Porfidio – se dopo alcuni mesi l’amministrazione non funziona a dovere, vuol dire che fin dall’inizio non si era sicuri degli uomini e dei mezzi per il governo della città, a questo punto è meglio che sindaco e assessori diano le dimissioni in blocco dimostrando il coraggio morale di rinunciare alle cariche stabilite a tavolini».
Per i capirgruppo della maggioranza e per i rappresentanti politici dei partiti di coalizione il consigliere ha tirato la corda. Ed è stato Giampiero Reguzzoni, consigliere comunale e segretario della sezione cittadina del Carroccio a chiedere un chiarimento ai suoi colleghi di coalizione. È successo tutto nel consiglio comunale di ieri sera, venerdì 17, che in apertura ha visto consumarsi l’ennesima esternazione del consigliere riottoso della maggioranza. Ma questa volta la scena è stata calcata da altri protagonisti. Reguzzoni ha chiesto infatti ai colleghi capigruppo e agli esponenti politici della Cdl un momento di chiarimento. «Per quel che mi riguarda la dichiarazione di Porfidio corrisponde ad una uscita dalla maggioranza, come rappresentante politico della Lega parlerò al referente politico cittadino e provinciale di Alleanza nazionale affinché siano presi provvedimenti».
E così ha fatto con Alberto Cattaneo, responsabile cittadino di An che ha passato la palla al segretario provinciale Luca Ferrazzi, che chiederà un incontro lunedì stesso con il suo consigliere. «Chiederò un incontro con Porfidio per capire le ragioni che lo hanno portato a dichiarazioni di questa rilevanza – ha detto Ferrazzi – di certo non si tratta di dichiarazioni che Alleanza Nazionale sposa, spetterà a Porfidio a questo punto valutare se continuare a svolgere il suo ruolo di consigliere all’interno di questa maggiornaza. A prescindere dal fatto che sono state chieste le dimissioni anche dell’assessore Mazzucchelli, An in questa maggioranza ci vuole rimanere saldamente e non ha da avanzare nessuna critica alla giunta e al sindaco in carica».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.