Protezione civile: ci sono i fondi

Varese - Per la protezione civile del Varesotto disponibili 750 mila euro

Settecentocinquanta mila euro: è il contributo che arriva alla Protezione civile della provincia di Varese direttamente da Roma, con l’apporto del gruppo senatoriale Udc. L’annuncio lo ha dato, incontrando il presidente della Provincia Marco Reguzzoni a Villa Recalcati, il senatore Udc Graziano Maffioli.
Il parlamentare aveva recentemente partecipato ad un incontro fra lo stesso Reguzzoni e i deputati e i senatori della provincia. In quell’occasione, Reguzzoni aveva sollecitato interventi rapidi per sostenere finanziariamente le esigenze del territorio. «Quell’invito è stato accolto e di questo non posso che ringraziare il senatore Maffioli» commenta il presidente della Provincia.
«E’ un importante contributo – ha osservato ancora Reguzzoni – che giunge tra l’altro a poche settimane dalla nostra decisione di intervenire autonomamente, spazzando via ogni lungaggine burocratica, per togliere Cremenaga dall’isolamento. Il finanziamento che arriva alla Provincia, consente di sostenere ancora meglio le attività di prevenzione, viste le emergenze che l’intera provincia, da nord a sud, ha dovuto ripetutamente affrontare nel corso del 2002. Quanto si è verificato lo scorso anno non poi è che l’esatta copia di ciò che è accaduto con sempre maggiore frequenza negli anni precedenti: fiumi che straripano, laghi che esondano, boschi che vanno in fiamme. Ora potremo muoverci meglio per intervenire con una sempre maggiore e incisiva forma di prevenzione anche sela strada da compiere è ancora lunga».
«Dopo i danni sofferti dalla provincia di Varese e con i problemi idrogeologici che il territorio ha denunciato in questi anni – ha commentato il sen. Maffioli – abbiamo pensato che questo sostegno possa consentire di perfezionare l’intero apparato di protezione civile nella provincia ed intervenire al meglio con squadre attrezzate».
E’ con questi obiettivi all’orizzonte che l’assessore provinciale alla Protezione Civile, Christian Campiotti, ha osservato: «Non posso che ringraziare il sen. Maffioli per l’attenzione dimostrata. Ora può partire anche in Provincia di Varese un vero e proprio piano di coordinamento dei volontari della Protezione Civile. Un piano che determinerà la suddivisione della provincia in zone di intervento omogenee e autonome per attrezzature e mezzi di emergenza. Così, in base alle esigenze del territorio, ogni gruppo avrà strutture ed attrezzature ad hoc. Ho già avuto i primi incontri con i caposquadra e tra breve il progetto prenderà corpo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.