Rapina tre negozi in un’ora, ma le casse sono quasi vuote

Un uomo elegante e armato di pistola ha colpito in tre esercizi del saronnese, “portando a casa” però solo 220 euro

Tre rapine in poche ore. È accaduto la mattina di sabato 18 gennaio ed essere colpiti sono stati tre esercizi commerciali del saronnese, due edicole e un fioraio. A compiere tutte e tre i “colpi” sembra proprio sia stato lo stesso uomo: un signore vestito in maniera elegante che, sotto la giacca, nascondeva una pistola, probabilmente giocattolo. L’uomo è riuscito a fuggire, ma con un bottino alquanto esiguo, tanto da aver trovato anche un negoziante con la cassa totalmente vuota.
Il tutto è iniziato intorno alle 7 e 30 di mattina all’edicola di Via Clerici a Gerenzano, proprio sulla Varesina. Il malvivente, con il viso semicoperto da una sciarpa, ha costretto l’anziana proprietaria a consegnare, sotto minaccia della pistola, quanto era contenuto in cassa, circa 200 euro. Dopodiché l’uomo si è dato alla fuga.
Secondo “colpo” tre quarti d’ora più tardi, intorno alle 8 e 15 all’edicola di via Don Monzoni di Saronno. Il malvivente, però, sempre con la pistola puntata contro il proprietario, si è sentito rispondere che in cassa non vi era assolutamente nulla. Il proprietario dell’esercizio ha raccontato ai carabinieri che l’uomo che è rimasto zitto e se ne uscito dal negozio senza dire una parola.
L’uomo si quindi diretto alla volta di Caronno Pertusella dove è entrato, intorno alle 8 e 30 dal fiorista “Banfi”. Stessa modalità: pistola puntata e viso semicoperto. In cassa però c’erano solo 20 euro.
Stando alle prime ricostruzioni sembra che l’arma usata fosse una pistola giocattolo. Dell’uomo si sono poi perse le tracce. Sui fatti stanno ora indagando i Carabinieri della Compagnia di Saronno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.