Sabato raccolta firma anti-ticket davanti alla Coop

Il Pdci contro la politica sanitaria di Formigoni

I comunisti italiani contro i ticket. Il partito organizza un banchetto per la raccolta di firme sabato 1 febbraio nel parcheggio antistante la Coop.
«Con un bliz natalizio – scrivono in un comunicato i militanti della sezione di Cassano Magnago – Formigoni e Lega hanno reintrodotto i ticket. E che tasse. I cittadini hanno giàscoperto di dover pagare 2 euro per ogni confezione di medicinali e 4 euro se la ricetta prevede più di due confezioni. Al pronto soccorso si devono pagare 35 euro.

Siamo di fronte al completo fallimento della politica sanitaria lombarda . Il centrodestra prometteva di aprire la sanità privata di eccellenza ai poveri sta ottenenendo l’effetto opposto: quello di dequalificare la sanità sia nei servizi pubblici che in quelli privati costringendo i propri cittadini a pagare salati ticket per prestazioni fondamentali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.