Sergio Cofferati al cinema Impero per “l’Italia che cambia”

Varese - Dopo l'incontro con Nanni Moretti, Varese è ancora protagonista della politica nazionale in un incontro l'ex segretario nazionale della Cgil

Ad un mese esatto dalla giornata che ha visto protagonista Nanni Moretti al cinema Vela, arriva a Varese Sergio Cofferati, ex segretario nazionale della Cgil. L’incontro che si terrà il 15 gennaio al cinema teatro Impero alle 21, organizzato dalla neocostituita associazione politico culturale “Aprile per la sinistra” e dalla “Fondazione di Vittorio”, capita in un momento piuttosto cruciale per il futuro dell’ex segretario. Infatti, ieri sera, venerdì 10 gennaio, al Palasport di Firenze di fronte a 10 mila persone, lo stesso Nanni Moretti ha dichiarato che il vero leader della sinistra è proprio Cofferati.
«Quando abbiamo organizzato l’incontro non pensavamo certo capitasse in un momento così decisivo – spiega Rocco Cordì dell’associazione Aprile – È certo, comunque, che ci troviamo di fronte a un momento in cui tutti coloro che sono stati protagonisti nel 2002 del mondo dell’opposizione possono incontrarsi e discutere. Il centrosinistra deve rafforzarsi grazie al dialogo con movimenti e associazioni che si oppongono al governo Berluconi».
All’iniziativa di mercoledì, infatti collaboreranno anche diverse associazioni e movimenti che hanno caratterizzato l’anno appena conclusosi: Social Forum di Varese, Saronno, Gallarate, della Valle Olona, i Girotondi, ma anche Acli, Anpi, Auser, Cgil, Donne in Nero, Emergency, Legambiente, Movimento Umanista, Rete Lilliput, Università popolare.
Secondo Ivana Brunato, segretaria provinciale della Cgil, «È la dimostrazione che sta accadendo qualcosa di nuovo. Questo cartello di associazioni sta mettendo in campo una grande novità, ovvero la capacità di garantire una partecipazione democratica elevata».
«Aprile è nata come corrente interna ai Democratici di Sinistra – ha spiegato ancora Cordì – oggi vuole diventare un’associazione politico culturale che vuole creare una forma di partecipazione politica diversa dal passato. Lo scopo è quello di ragionare su un progetto politico più ampio grazie al dialogo con associazioni e movimenti».
Mercoledì, Cofferati sul palco del cinema Impero, sarà quindi intervistato dal giornalista Lelio Demichelis. L’argomento è il libro “A ciascuno il suo mestiere” con particolare riferimento, come recita il sottotitolo dell’iniziativa, a “lavoro, politica e sindacati nell’Italia che cambia”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.