Servizi aeroportuali: fallisce la mediazione di Enac, sciopero vicino

Un nulla di fatto l’ultima riunione tra le parti per risolvere la questione che potrebbe mettere in mobilità una settantina di lavoratori del comparto handling. Prevista a giorni un’altra assemblea di lavoratori

E’ andato in fumo il tentativo di mediazione della vertenza Sea Handling. Nella serata di ieri è terminata l’assemblea in programma fra organizzazioni sindacali, rappresentanti dell’Enac (aviazione civile) e società di servizi aeroportuali, Sea Handling e Ata per tentare un accordo sulla sorte dei 70 lavoratori impiegati nella gestione dei servizi aeroportuali alle compagnie Swissair e Aeroflot, che sono passati da Sea Handling alla concorrente Ata.
Le posizioni delle compagnie di servizi non si sono discostate da quelle dei giorni scorsi. In particolare Ata ha ribadito di essere in grado di ricollocare solo 20 dei 70 operatori che Sea Handling schierava negli scali di Malpensa e Linate.
Dal sindacato fanno sapere che i rappresentanti di Enac hanno garantito che la mediazione continuerà a livello superiore, ma nel frattempo non cesserà da parte dei lavoratori la lotta per la difesa del posto di lavoro: martedì prossimo un’altra assemblea di lavoratori deciderà come effettuare il pacchetto di scioperi di 48 ore annunciato nei giorni scorsi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.