«Siamo pronti alla neve, ma i varesini mettano in conto il disagio»

Varese - Dopo le diverse mail di protesta per lo stato delle strade comunali, giunge la replica da parte del capo area del settore lavori pubblici Franco Andreoli

«I varesini non sono uomini di montagna: non devono scoraggiarsi per un dito di neve». Commenta con una battuta un po’ provocatoria l’architetto Franco Andreoli, capo area dei lavori pubblici al comune di Varese, investito in queste ore dalla polemica sullo stato delle strade per la “spruzzatina” che oltre ad imbiancare romanticamente i tetti ha pure messo in ginocchio la viabilità cittadina. Auto che slittano, code interminabili, lastroni di ghiaccio. Che cosa non ha funzionato?
«Per fronteggiare le nevicate il nostro piano si struttura in due momenti: la salatura preventiva delle strade e lo sgombero della neve – risponde Andreoli. Per quanto riguarda la salatura, finora abbiamo effettuato ben 4 interventi: cinque camion hanno gettato ad ogni passaggio dai 150 ai 200 quintali di sale sui 200 chilometri di rete stradale cittadina. Ma ieri sera era davvero impossibile impiegare questi mezzi: il sale viene gettato sulle strade umide, e ieri il manto stradale era perfettamente asciutto. Avremmo buttato via quintali e quintali di sale senza sortire nessun effetto e per giunta danneggiando l’asfalto e producendo un danno in più all’ambiante. Poi questa mattina alle 5 ha iniziato a nevicare e solo dopo è stato possibile impiegare tutti i mezzi spargi sale a nostra disposizione, in funzione dalle 6. Avrei dovuto avere una sfera magica per prevedere il momento esatto in cui la neve sarebbe caduta».
Ma non si poteva impiegare comunque anche qualche mezzo spalaneve?
«I mezzi adibiti allo sgombero della neve, circa 35 per tutta la città, entrano in funzione dopo che il manto ha superato qualche centimetro – conclude Andreoli. Oggi non c’era neppure un centimetro di neve per le strade! Ribadisco che anche in caso di una nevicata vera e propria siamo in grado di far fronte all’emergenza. Quando si parla di neve, anche poca, è bene comunque che gli automobilisti mettano in conto qualche disagio dovuto al transito dei mezzi stradali e alla velocità moderata con cui è opportuno viaggiare con queste condizioni»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.