Simeoni: «Centinaia di strade rifatte»

Per l'Ulivo è un pasticcione, ma l'assessore ai lavori pubblici replica: altro che storie, guardate quante cose ho fatto

Lavori pubblici con il turbo, cantieri, impalcature, asfalto dappertutto, operai all’assalto di ogni buca. «L’assessore Simeoni fa pasticci» scriveva l’Ulivo pochi giorni fa in un comunicato stampa, e lui che fa?

Un bilancio analitico di tutto quello che ha realizzato, lo invia alla stampa e poi commenta: «Altro che pasticci»; e giù punti esclamativi.
«Sono meravigliato dell’ingeneroso giudizio delle opposizioni – aggiunge – mi rimetto al giudizio della gente». E via con l’elenco: Strade ribitumate: 99.

Ci sarebbero anche tutti i nomi, ma ve li risparmiamo. Marciapiedi fatti: 22. Opere delegate: 25. Interventi di manutenzione sugli stabili comunali: 38, scuole, biblioteche, palestre, caserme e via dicendo. E ancora: 4 rifacimenti fognature, tre parchi sistemati, 6 vie con il marciapiede totalmente rifatto, 2 con il marciapiede nuovo, la pavimentazione in via Verdi, 3 interventi su strade bianche, la sistemazione del cimitero di Arnate, allargamento della strada De Albertos-Toscanini, il belvedere di Crenna, sistemazioni nei cimiteri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.