Situazione sotto controllo per i casi di meningite

Varese - Nessun altro caso riscontrato in provincia. L'Asl invia due relazioni alla Regione

Migliorano le condizioni dei due bambini affetti da meningite nei giorni scorsi. Le cure mediche cui un ragazzino di 13 anni di Somma Lombardo e un altro di soli 22 mesi di Cugliate sono stati sottoposti stanno dando i loro frutti. Due le profilassi distinte per combattere la malattia, corrispondenti alle differenze di ceppo: batterico nel primo caso e da “Haemopilus I.” nel secondo.
In particolare, per quanto riguarda il paziente più grande, nel giorno successivo al contagio l’Asl ha proceduto a contattare l’intero gruppo di studenti della classe frequentata dal ragazzo. L’obiettivo dei sanitari era quello di circoscrivere il più possibile il contagio somministrando antibiotici a quanti fossero venuti in contatto col giovane, quindi famigliari e compagni di classe.
Nessun altro caso di meningite è stato comunque segnalato in provincia di Varese.
Intanto dall’ASL di Varese fanno sapere che due relazioni – si parla di “Inchiesta epidemiologica per caso di meningite” – sono state inviate alla Regione Lombardia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.